Sì all’«oasi digitale» con il wi-fi libero

Sì all’«oasi digitale» con il wi-fi libero

Un’oasi interattiva con sorgente wi-fi, dove chiunque possa usufruire gratuitamente della rete internet e allo stesso tempo offrire ai visitatori della città un punto informativo sui servizi offerti tramite uno schermo touchscreen. In città come Parigi questi punti ad alta tecnologia sono integrati con il verde che li circonda. La proposta, contenuta in un ordine del giorno presentato dal consigliere del Pd Paolo Serra, è stata fatta propria dall’intera assemblea. Inizialmente si suggeriva di installare più postazioni, ma l’assessore Italo Gilmozzi ha consigliato di collocarne intanto una per vedere quale potrà essere la risposta del pubblico.